Accesso documentale, civico e generalizzato

Accesso documentale
Legge 241 del 7 agosto 1990 e ss.mm.ii. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” (art. 22 comma , lettere a-b-c)
1. Ai fini del presente capo si intende:
a) per “diritto di accesso”, il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi;
b) per “interessati”, tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l’accesso;
c) per “controinteressati”, tutti i soggetti, individuati o facilmente individuabili in base alla natura del documento richiesto, che dall’esercizio dell’accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza.

Accesso civico e generalizzato
Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte di pubbliche amministrazioni”
(art. 5, commi 1 e 2, del D. Lgs. 33/2013)
Accesso civico(art. 5, commi 1 del D. Lgs. 33/2013):
1. L‘obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.
Accesso generalizzato (art. 5, comme 2 del D. Lgs. 33/2013):
2. Allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico, chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall’articolo 5-bis.

Le richieste vanno rivolte al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e al Responsabile della Trasparenza Dott.ssa Patrizia Baldi, titolare anche di potere sostitutivo, tramite:
– consegna diretta;
– raccomandata a: Società della Salute Valdinievole, Via Cesare Battisti,31 – 51017 Pescia (PT);
– posta elettronica certificata: sdsvaldinievole@postacert.toscana.it
– posta elettronica ordinaria: segreteria.sdsvaldinievole@uslcentro.toscana.it
– fax: 0572 460441

Regolamento in materia di accesso documentale, civico e generalizzato

– richiesta di accesso documentale Legge 241 del 7 agosto 1990 e ss.mm.ii. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” (art. 22)

– richiesta accesso civico ex art. 5, comma 1, del D.Lgs. 33/2013

– richiesta accesso civico generalizzato ex art. 5, comma 2, del D.Lgs. 33/2013

Determinazione dei costi per la riproduzione e l’invio degli atti e documenti nel caso di accesso agli atti da parte degli aventi diritto e di chi ne fa richiesta

REGISTRO DELLE RICHIESTE DI ACCESSO AL 30.09.2020

REGISTRO DELLE RICHIESTE DI ACCESSO ANNO 2019