Il centro diurno per anziani non autosufficienti

Il servizio

Il servizio offre all'anziano non autosufficiente che vive nella propria famiglia   tutela e assistenza sociosanitaria e permette sia la socializzazione che l'effettuazione di  ribailitazione terapeutica e funzionale. La rete dei servizi offre un centro diurno dedicato alle persone affette da Alzheimer.
Il servizio ha inoltre lo scopo di dare sostegno alla persona anziana e alla sua famiglia in particolari momenti della giornata.
Si tratta di strutture con orario di presenza definito sulla base del progetto personalizzato e con possibilità di consumare il pasto principale.
 Le strutture gestite direttamente alla Società della Salute della Valdinievole sono:
– Centro diurno ATER a Pescia (10 posti);
– Centro diurno ANZIANI a Monsummano Terme (23 posti).
– Centro diurno ALZHEIMER a  Monsummano Terme (10 posti).
Inoltre sul territorio è presente una struttura in convenzione:
– Centro diurno A.S.P.  San Domenico a Pescia (10 posti).

Carta dei servizi e regolamento interno dei centri diurni

Requisiti per accesso al servizio

Persone anziane non autosufficienti che vivono in famiglia con difficoltà o impossibilità di rimanere soli durante la giornata. Anziani con bisogni sanitari e sociali riconducibili a disabilità temporanea o permanente a livello cognitivo e/o funzionale, socio-ambientale relazionale.
 

Come accedere al servizio

La persona in condizione di bisogno, personalmente o mediante segnalazione di parenti o conoscenti, presenta domanda di accesso al servizio sociale territoriale. L'assistente sociale, con l'apporto di ulteriori professionisti all'interno dell'UVM, redige un progetto personalizzato e stipula il contratto di aiuto fra il cittadino ed il servizio. L'erogazione delle prestazioni è da ritenersi vincolata al rispetto del "contratto di aiuto".

Costi

L'anziano è tenuto al pagamento della retta alberghiera (quota sociale). Qualora l'anziano non possa sostenere in tutto o in parte tale spesa, e/o qualora la sua rete familiare di riferimento non sia in grado di coprirne il costo, il servizio pubblico interviene economicamente su parte o tutto il costo del servizio.
E' prevista la valutazione della situazione economica in riferimento all'applicazione della normativa D.Lgs 109/98 e  D.Lgs 130/2000 – Applicazione ISEE.
Costi

L'anziano è tenuto al pagamento della retta alberghiera (quota sociale). Qualora l'anziano non possa sostenere in tutto o in parte tale spesa, e/o qualora la sua rete familiare di riferimento non sia in grado di coprirne il costo, il servizio pubblico interviene economicamente su parte o tutto il costo del servizio.
E' prevista la valutazione della situazione economica in riferimento all'applicazione della normativa D.Lgs 109/98 e  D.Lgs 130/2000 – Applicazione ISEE.

 

Dove rivolgersi

 Se sei residente nel Comune di:
*Buggiano
*Chiesina Uzzanese
*Lamporecchio
*Larciano
*Massa e Cozzile
*Monsummano Terme
*Montecatini Terme
*Pescia
*Pieve a Nievole
*Ponte Buggianese
*Uzzano