Progetto ”Casa-Donna”

Il servizio

Il progetto, denominato "Casa Donna", attraverso l’utilizzo di un appartamento si propone la finalità di accogliere temporaneamente donne sole o con figli/e, italiane o straniere residenti in uno dei comuni della Valdinievole, con una significativa capacità di autogestione, ma per le quali sia necessario un sostegno socio-educativo e/o psicologico finalizzato al raggiungimento di un’autonomia professionale, lavorativa ed abitativa. 
Il Progetto, ubicato nel comune di Montecatini Terme, nasce dalla collaborazione fra l’Associazione 365GiornialFemminile e la SdS Valdinievole che si sono poste l’obiettivo di dare una risposta, anche se con modalità sperimentali, ad un bisogno emergente sul nostro territorio.

 

Requisiti per accesso al servizio

Donne sole o con figli/e, italiane, residenti in uno dei comuni della Valdinievole, o straniere, anch’esse residenti in uno dei comuni della Valdinievole, con regolare permesso di soggiorno.
 

Come accedere al servizio

La donna in condizione di bisogno , personalmente o mediante segnalazione di conoscenti, presentano domanda di accesso all’assistente sociale che effettua il segretariato. L’assistente sociale redige un progetto personalizzato e stipula il contratto di aiuto fra la famiglia ed il servizio. L’erogazione delle prestazioni è da ritenersi vincolata al rispetto del "contratto di aiuto". E’ motivo di interruzione dell’accoglienza la mancanza di collaborazione e la non adesione al "contratto di aiuto" da parte del richiedente.

Dove rivolgersi

 Se sei residente nel Comune di:
*Buggiano
*Chiesina Uzzanese
*Lamporecchio
*Larciano
*Massa e Cozzile
*Monsummano Terme
*Montecatini Terme
*Pescia
*Pieve a Nievole
*Ponte Buggianese
*Uzzano