Inaugurati il centro donna e il centro vaccinazioni di Porta Fiorentina

Presentati stamani i nuovi spazi ambulatoriali, il Centro Donna e il Centro Vaccinazioni del Presidio territoriale di porta Fiorentina a Pescia, storico punto di riferimento per i Comuni di Pescia, Uzzano e Buggiano con un bacino di popolazione di circa 35.000 persone. Dopo importanti interventi di ristrutturazione, con un investimento di 250 mila euro da parte dell’Azienda Usl Tc, la struttura situata vicino all’Ospedale SS Cosma e Damiano e alle attività territoriali di zona e della Società della Salute della Valdinievole, presenta una nuova organizzazione interna che accoglie due importanti servizi per la zona di Pescia e della Valdinievole per offrire risposte socio-sanitarie qualificate.

Grazie anche al buon lavoro della SdS della Valdinievole e anche dei Sindaci - è la dichiarazione dall’assessorato regionale alla salute - viene restituita oggi ai cittadini un’opera su cui la Asl ha molto investito. I consultori sono rafforzati nei servizi per garantire la presa in carico e l’accompagnamento in tutte le fasi della vita della donna da parte del servizio sanitario pubblico. Anche in questo consultorio sarà sperimentata la App happy mamma per agevolare ancora di più i percorsi. In questi nuovi spazi - hanno concluso dall’assessorato – le famiglie poi troveranno con le vaccinazioni anche un percorso di sicurezza per la loro salute.

Anche il direttore generale ha voluto sottolineare l'ottimo lavoro svolto dalla SdS per la riapertura dei due importanti centri le cui attività si rivolgono a tutta la popolazione ma, in particolare, alle donne che troveranno servizi dedicati a tutte le fasi della loro vita. 

Erano presenti, oltre all’assessore regionale alla salute e al direttore generale e sanitario dell’Azienda, il presidente e il direttore della SdS Valdinievole, il Vescovo monsignor Filippini, rappresentanti delle istituzionali regionali e locali.

Durante la cerimonia è stato ricordato Claudio Bartolini, direttore della SDS recentemente scomparso.

Il Centro Donna di Pescia svolge attività di tipo consultoriale per assicurare la tutela della salute della donna, in ogni fase di età, a garanzia di una qualità di vita fin dall’adolescenza, favorendo lo sviluppo della capacità di fare scelte responsabili di procreazione ed affrontare al meglio l’esperienza della maternità e il ruolo genitoriale. Il nuovo ambulatorio svolge inoltre attività di prevenzione sia delle malattie a trasmissione sessuale che di patologie tumorali. 

Quella di oggi è una bellissima occasione perché inauguriamo un'opera che rappresenta un punto di riferimento per tutta la comunità e che è stata fortemente voluta dal predecessore Claudio Bartolini - è quanto afferma il nuovo direttore della Sds Valdinievole -  La struttura, completamente restaurata, è pronta per essere operativa ed entro pochi giorni tutti i servizi al suo interno saranno a disposizione dei cittadini. Questa struttura, che fra le persone è conosciuta da sempre come il distretto di Porta Fiorentina, da oggi offrirà dei percorsi in più rivolti soprattutto alle donne e alle famiglie. Saranno presenti anche figure professionali come quella dello psicologo e dell'assistente sociale per garantire un servizio integrato e capace di rispondere alla complessità dei bisogni delle persone. Vogliamo che sempre più rappresenti un punto di riferimento per i cittadini di Pescia, dei comuni limitrofi e di tutta la Valdinievole.

 Il Centro Donna garantisce prestazioni relative al percorso nascita: dalla consegna del libretto-ricettario di gravidanza per la prenotazione dell’esame Duo-test, di ecografie per eseguire gli esami previsti dal protocollo regionale e la presa in carico della gravidanza da parte dell'ostetrica o del ginecologo, il rilascio di certificazioni mediche per maternità anticipata o a rischio, infine corsi di educazione alla nascita su prenotazione (sono previsti 12 incontri con l’ostetrica prima del parto) nella bellissima ampia ed accogliente sala, della quale il Centro Donna è dotato in seguito alla ristrutturazione.

Il Centro offre assistenza anche dopo il parto con la possibilità di prenotare la visita domiciliare con l'ostetrica, con attività di consulenza per la neo mamma a sostegno dell'allattamento al seno con ambulatorio dedicato e corsi dopo il parto e di massaggio infantile. 

All’interno del presidio sono presenti anche un ambulatorio ostetrico con la possibilità di effettuare anche tamponi vaginali, pap test su richiesta medica, pap test  in screening oncologico ed un ambulatorio ginecologico per visite,  consulenze, certificazioni per interruzioni volontarie di gravidanza, con attivo un servizio di mediazione culturale e linguistica per donne straniere, oltre ad un’attività di consulenza per educare alla contraccezione e alla prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili.

Il presidio territoriale di Porta Fiorentina afferisce all’equipe consultoriale (ostetriche, ginecologi e psicologa) di Prato e Pistoia in raccordo con altre strutture territoriali ed ospedaliere.

Nella nuova struttura sarà presente anche un Centro Vaccinazioni dedicato alle vaccinazioni per il periodo d’infanzia. Si prevede che, ogni anno, saranno effettuate nella struttura vaccinazioni obbligatorie a oltre 3000 bambini  in collaborazione con i pediatri di famiglia.